Jul 112016
 
Semplicemente desiderosi di cose spirituali

Lettura della Bhagavad-Gita 2.58-59 — New York, 27 aprile 1966 Quindi dobbiamo imparare questa cosa: come riuscire a vedere la bellezza della vita spirituale Poi, naturalmente, ci asterremo dalle attività materiali. Proprio come un bambino, un ragazzo. Tutto il giorno rischia di farsi male giocando, ma se gli viene dato un buon impegno … Ora […more]

Jul 112016
 

690114BG.LA – January 14, 1969 Revatīnandana: Chapter Four, verse thirty-nine, page 131. Prabhupāda: Page? Revatīnandana: One-hundred-thirty-one. “A faithful man who is absorbed in transcendental knowledge and who subdues his senses, quickly attains the supreme spiritual peaceBG 4.39.” Purport: “Such knowledge in Kṛṣṇa consciousness can be achieved by a faithful person who believes firmly in Kṛṣṇa. […more]

Jul 112016
 
Forte nel corpo, forte nella mente, forte nella determinazione

Lettura dello Srimad Bhagavatan 7.6.5 — Toronto, 21 giugno 1976 Pradyumna: —Traduzione: “Pertanto, durante l’esistenza materiale , bhavam āśritah una persona pienamente competente a distinguere il giusto dall’errore, deve sforzarsi di raggiungere il più alto scopo della vita, fintanto che il corpo è robusto e forte, e non è ridotto alla fine”. Prabhupāda: tato yateta […more]

Jul 112016
 
Qui ci sono gli uomini ideali

Lettura dello Srimad Bhagavatan 7.6.4 — Toronto, 20 giugno 1976 Quindi dobbiamo condurre al sastra-vidhi; questo è il progresso reale della civiltà. Perché, vita dopo la vita, abbiamo dimenticato il nostro rapporto con Dio, e questa è l’unica possibilità: la forma umana con la quale possiamo rianimare il nostro rapporto con Dio. Nella Caitanya-caritamrita si […more]

Jul 112016
 
L'intera società ascolta da questi libri

Conversazione con il Professor Durckheim — 19 giugno 1974 Dr. PJ Saher: La prego di essere così gentile da chiarire ulteriormente la tecnica di… si canta il nome di Dio, la prego di essere così gentile da chiarire ulteriormente, in qualche modo particolare, o come avviene. .. (tedesco) cosa dovrebbe essere fatto in aggiunta a […more]

Jul 112016
 
Portare l'intera società umana fuori dalle tenebre

Lettura dello Srimad Bhagavatan 6.1.62 — Vrndavana, 29 agosto 1975 Nella Bhagavad-Gita è detto: param brahma param dhama pavitram paramam bhavan purusam śāśvatam adyam (BG 10.12) Krishna, è descritto come purusa, e gli esseri viventi sono descritti come prakrti. Apareyam itas tu viddhi me prakrtim parā jīva-bhūto mahā-bāho yayedam dhāryate jagat (BG 7.5) Krishna l’ha […more]

Jul 112016
 
Il controllo di Krishna. Questa è la vita di Vrindavana

Lettura dello Srimad Bhagavatan 6.1.52 — Detroit, 5 agosto 1975 Per la misericordia di Krishna, per la misericordia del guru, entrambi. Non cercate di ottenere la misericordia da uno solo. guru krsna krpāya pāya bhakti-latā-bīja. Per la misericordia del guru si ottiene Krishna. krishna sei tomāra krishna dite pāro. Avvicinare un guru significa solamente: implorare […more]

Jul 112016
 
Incrementare il distacco da questa vita materiale

Lettura dello Srimad Bhagavatan 7.6.11-13 — New Vrindaban, 27 giugno 1976 Se seguiamo questi principi del bhakti-marga non abbiamo bisogno di sforzarci separatamente di come diventare distaccati. Il distacco segue automaticamente. vāsudeve bhagavati bhakti-yogah prayojitah janayati asu vairagyam (SB 1.2.7) vairagyam significa distacco. Il bhakti-yoga è anche conosciuto come vairāgya. vairāgya. Sarvabhauma Bhattacarya scrisse versi […more]

Jul 092016
 
No matarás, y están matando

Paseo por la manana — Mauritius, 4 octobre 1975 Prabhupāda: sacerdotes cristianos, me han preguntado “¿Por qué el cristianismo está disminuyendo? ¿Qué hemos hecho?” Así que les dije: “¿Qué es lo que no has hecho?” (Risas) Cyavana: Sí. Prabhupāda: “Han violado desde el principio las órdenes de Cristo, “No matarás, y están matando, sólo matando. […more]

Jul 092016
 
Yo quiero un estudiante que sigue mi instrucción

Lectura — San Francisco, 15 julio 1975 Así que a veces la gente me da mucho mérito que he hecho algo maravilloso en todo el mundo. Pero no sé que soy un hombre maravilloso. Pero sé una cosa, que estoy hablando lo que Kṛṣṇa ha hablado. Eso es todo. No estoy añadiendo nada, alterando. Por […more]